Italiano
Facebook
Instagram
Twitter
‹ Ritorna al programma

L'ESTATE DEL '62

..
..

Sezione

Concorso 6-15

Regia

Mehdi Charef

Nazione

Francia

Anno

2007

Produzione

Michèle Ray-Gavras per KG Productions con Pathé Distribution e Battam Films

Credits

Sceneggiatura

Mehdi Charef

Fotografia

Jérôme Alméras

Montaggio

Yorgos Lamprinos

Musica

Armand Amar

Interpreti

Hamada, Thomas Millet, Tolga Cayir, Julien Amate, Zahia Said

Lingua

v.o. francese

Sottotitoli

st. italiano

Durata

92'

Fascia d'età

3 - 4 media
....

Il film

Siamo nel 1962, nella primavera che precede l’estate in cui il dominio coloniale francese dell’Algeria avrà termine. In questo film autobiografico Ali (cioè il regista) è un bambino di 11 anni che fa il venditore di giornali porta a porta. Il suo mondo è un mondo in cui ci sono esplosioni di ordigni, c’è discriminazione razziale. Di suo padre gli è stato detto che lavora in Francia mentre invece fa parte della resistenza. Chi è dalla parte della resistenza rischia di essere fucilato, come spesso accade. Ci sono però anche il cinema, in cui Ali vede e rivede i film, e Nico il suo migliore amico. Nico è francese ma, nonostante talvolta litighino, Ali spera che non se ne andrà mai.

..

il regista

 

Mehdi Charef è nato in Algeria, è scrittore e regista. Il suo primo film Le thé au harem d’ Archimede (1985), tratto da un suo romanzo, vince un César come miglior opera prima. Negli anni successivi dirige Miss Mona (1986), Camomille (1988), Au pays des juliets (1992, selezione ufficiale Cannes), Marie-Line (2000), La fille de Keltoum (2002). Nel 2005 Charef ha diretto l’episodio Tanza del film collettivo All The Invisibile Children.

Proiezioni

19 Novembre, 09:15 Espocentro

Downloads

Prima svizzera
Sponsor principale
Sponsor
  
Patronato