Italiano
Facebook
Instagram
Twitter
‹ Ritorna al programma

LA CIÉNAGA

..
..

Sezione

Fuori concorso

Regia

Lucrecia Martel

Nazione

Argentina/Spagna

Anno

2001

Produzione

Lita Stantic per Cuatro Cabeza S.A.,4k Films, Wanda Vision

Credits

Sceneggiatura

Lucrecia Martel

Fotografia

Hugo Colace

Montaggio

Santiago Ricci

Musica

Interpreti

Mercedes Morán, Graciela Borges, Martín Adjemian, Juan Cruz Bordeu, Daniel Valenzuela, Sofia Bortolotto, Leonora Balcarce, Andrea López, Silvia Baylé, Noelia Bravo Herrera, Maria Micol Ellero, Fabio Villafañe, Diego Baenas, Sebastián Montagna, Franco Veneranda

Lingua

v.o. spagnolo

Sottotitoli

Durata

103'

Fascia d'età

....

Il film

Nordovest dell’Argentina, vicino alla città di Salta, in una zona paludosa (la «ciénaga» significa il pantano). È un’estate caldissima e umida. Mecha, una donna di cinquant’anni alcolizzata, con un marito che beve anche lui e i quattro figli, passa il tempo nella sua tenuta della Mandragora, oziando, bevendo e lamentandosi con tutti. Mecha e i suoi sono raggiunti dalla famiglia della cugina Tali, che vive in città e ha anch’essa un marito e quattro figli. Mentre i ragazzi cacciano nei boschi, gli adulti si aggirano senza far niente nella casa o ai bordi di una piscina ricoperta di foglie e di terra. Mecha inciampa mentre si serve da bere e si ferisce al petto coi cocci di vetro. A parte questo la vita scorre lentamente in un’atmosfera soffocante. Una delle figlie di Mecha ha un rapporto morboso con una domestica india e alla fine un bambino incustodito sarà vittima di un incidente.

..

la regista

 

Nata nel 1969 a Salta, Argentina, ha studiato scienze della comunicazione. Nel 1995 realizza il cortometraggio Rey muerto, che ottiene un premio nella sua categoria al Festival dell’Avana. La ciénaga è il suo primo lungometraggio, premio per la sceneggiatura del Sundance Institute, premio per la miglior opera prima al Festival di Berlino del 2001 e vincitore ex-aequo del Festival del nuovo cinema latinoamericano dell’Avana nello stesso anno. Il film è stato sostenuto dalla Fondazione Montecinemaverità.

Proiezioni

26 Maggio, 16:24 Centro civico

Downloads

Sponsor principale
Sponsor
 
Patronato